IM Lucio Mauro

405
visualizzazioni

E’ tremendamente difficile trovare le parole per descrivere il dolore che si prova perdendo un amico di lunga data.
Neanche ricordo quando ci siamo conosciuti, 47 o 48 anni fa, una vita.
L’Accademia Scacchistica Napoletana fu complice del nostro incontro.
Poi il mondo del lavoro ci ha separato, entrambi lontano dalla città che ci diede i natali.
Nonostante ciò non sono mancate le occasioni di incontro in giro per l’Italia, ma ciò che ricordo
maggiormente sono gli aperitivi consumati negli  chalet di Mergellina nelle rare occasioni in cui
coincideva il ritorno a Napoli.
E poi i reciproci auguri di compleanno.
Si, perché oltre ad essere entrambi partenopei ed  entrambi appassionati scacchisti, siamo nati lo  stesso giorno anche se in anni diversi.
Due anni bisestili, come bisestile é il maledetto anno che ti ha portato via.
Ciao Lucio, che la terra ti sia lieve.

Marco Caressa

CONDIVIDI