C.D. ASIGC 2020/6

923
visualizzazioni
  1. Riunificazione F.S.I. – A.S.I.G.C.
    Le cause che portarono, nel 1969/70, alla separazione tra ASIGC e FSI, sono ormai completamente superate da tempo. Appare invece importante, anzi indispensabile, per ottenere i migliori risultati, unire tutte le forze scacchistiche italiane.Per quanto sopra, il Consiglio Direttivo (concorde) ha avviato contatti preliminari con importanti dirigenti F.S.I. (di massima concordi), nell’ottica di un rientro della nostra Associazione sotto l’egida della Federazione Scacchistica Italiana e, successivamente, del riconoscimento della disciplina sportiva del telegioco da parte del C.O.N.I..
    Naturalmente mantenendo (come avviene già’ per altri settori federali) l’autonomia sia gestionale che sportiva che ci ha aiutato ad ottenere brillanti risultati in entrambi i settori. I particolari saranno discussi e definiti a suo tempo.
    Questo indirizzo sara’ sottoposto, non appena la situazione nazionale lo consenta, all’approvazione dell’Assemblea dei Soci ASIGC.
CONDIVIDI