C.D. ASIGC 2018/5-6-7-8-9

273
visualizzazioni

I principali provvedimenti approvati o finalizzati nel periodo indicato dal Consiglio Direttivo:

  1. 22 marzo – 1 aprile: partiti, alla data programmata, tutti i Campionati Italiani (individuali). Non è stato facile per il Segretario Generale dei Tornei, Mauro Graziani, esordiente nell’incarico, provvedere tempestivamente (malgrado il ritardo tecnico conseguente alle elezioni del CD) a tutto cio’ che serve per avviare i piu’ importanti tornei ASIGC: discussione e pubblicazione Bandi, esame diritti e risoluzione problematiche annesse, inserimento nel webserver, preparazione tabelle per il sito, etc, ma tutto è andato bene. Grazie anche alla preziosa costante collaborazione dell’espertissimo Marco Caressa per risolvere ogni problema, e del Direttore Tecnico Alberto Secondi per le tabelle. Si ritiene particolarmente importante evidenziare che la Finale dell’Assoluto è dedicata all’indimenticabile Socio M° Elio Troia.
  2. 2-3 aprilenuovi soci.
    Si decide che coloro che non sono mai stati soci,  o comunque mai da quando si gioca sul webserver, potranno, se lo desiderano, provare il nuovo sistema di gioco, partecipando gratuitamente (cioè senza pagare quota sociale ne’ del torneo) ad UN torneo nazionale (oppure torneo ICCF se non ve ne è uno Asigc che parta a breve scadenza). Il Delegato Internazionale comunque valutera’ l’opzione migliore. E’ evidente che tutti i vantaggi successivi (partecipazione ad altri tornei nazionali o ICCF, lo YearBook, i diritti sociali) sono riservati esclusivamente a chi è Socio ASIGC.
  3. aprileItalia – USA sociale.
    Negli ultimi due anni la F.S.I. ed il CONI Umbria, grazie soprattutto all’impegno personale del nostro Consigliere (ed Istruttore FIDE) Mirko Trasciatti, hanno svolto una serie di attività mirate, in relazione agli straordinari valori del “nobil gioco”,  al recupero dei detenuti: p.es. corsi di scacchi, Campionato italiano a squadre presso l’istituto penitenziario di Spoleto: http://www.trgmedia.it/Campionato-Italiano-di-scacchi-a-Squadre-presso-il-carcere-di-Spoleto/news-98589.aspx. E’ stato recentemente deciso di dare, grazie all’ASIGC, un respiro internazionale all’attività. Quindi, il Consigliere Trasciatti, coadiuvato dal Delegato Internazionale Ruggeri Laderchi e da altri collaboratori dell’Associazione, ha organizzato con uno Sceriffo statunitense (e concordato con le autorita’ cc USA) un match internazionale amichevole tra la squadra del penitenziario di Spoleto ed una simile statunitense. L’incontro, su cinque scacchiere, partira’ il primo maggio, sara’ disputato sul webserver ICCF e riportato con maggiori dettagli nel sito www.asigc.it
  4. Privacy.
    E’ in corso l’aggiornamento della documentazione prevista dalle norme in materia di privacy. A tal fine si ritiene opportuno anticipare ed evidenziare che l’ASIGC:

    1. deve, essendo un’associazione sportiva “pubblica” (senza fini di lucro)  richiedere ai Soci (nuovi) i dati identificativi previsti dalla legge (indirizzo postale, data nascita etc);
    2. utilizza tali dati, si sottolinea, solo ed esclusivamente per i previsti fini sportivi ed istituzionali.

    Chi riceve le iscrizioni (il Tesoriere) e tutti i Consiglieri/collaboratori che devono utilizzare tali dati (per l’organizzazione dei tornei, o la spedizione degli YearBooks, l’invio premi, archivisti, DDTT etc) si attengono strettamente, e sempre dovranno attenersi, a tale principio. In particolare, a titolo di chiarimento, si precisa che eventuali elenchi che potranno essere pubblicati nel sito web Asigc per motivi sportivi (p.es. top 50) o aggiornamenti sociali  saranno limitati esclusivamente alla parte sportiva, nel rispetto della privacy, p.es.: Nome – Cognome – ELO/Ctg. Naturalmente chiunque, per qualsiasi motivo, desideri NON comparire su detto o su qualsiasi altro elenco, puo’ comunicarlo (preventivamente o successivamente, come si vuole) agli indirizzi: privacy@asigc.info e asigc@pec.asigc.info (oppure, volendo, a qualunque componente del C.D.).

  5. Aggiornamento indirizzi Soci.
    Ogni anno alcuni YearBooks tornano indietro, per il semplice fatto che non tutti si ricordano di comunicare all’Associazione il cambio di indirizzo postale. Costringendo quindi il Redattore Capo dello YB, Maurizio Sampieri, ad un doppio lavoro di spedizione, e l’Associazione ad una spesa evitabile con un minimo di attenzione. In vista della spedizione del nuovo YearBook 2018 (presumibilmente a fine maggio), si richiede pertanto a tutti i Soci che hanno cambiato indirizzo postale negli ultimi anni (soprattutto negli ultimi dodici mesi) di comunicarlo prima possibile, comunque entro il quindici maggio p.v.,  all’indirizzo: r.emanuellisimoncini@asigc.info
CONDIVIDI